venerdì 22 gennaio 2010

Password facili, cracking sicuro!

La maggioranza degli utenti si affida ancora a password facili, alcune semplici come "123456", per accedere ai propri account.

Ad affermarlo un rapporto pubblicato oggi da Imperva Inc. (venditore di sistemi di protezione database) serve come un ulteriore incentivo agli amministratori per applicare password complesse ad applicazioni enterprise e ai sistemi.

La relazione è basata su un'analisi di 32 milioni di password che sono state oggetto di intrusioni recenti nel database di RockYou Inc., uno sviluppatore di più popolari applicazioni di Facebook. Le password appartenevano agli utenti che si erano registrati con RockYou ed erano stati conservati dalla società in chiaro sul database. L'hacker responsabile per l'intrusione in seguito ha inviato l'intero elenco di 32 milioni di password su Internet.

L'analisi di tale elenco prevede la conferma più recente che la maggioranza degli utenti ancora non si preoccupano per la complessità delle loro password se sono liberi di sceglierle da soli.

Secondo Imperva, circa il 30% delle password nella lista erano di sei caratteri o meno, mentre il 60% erano di caratteri alfa-numerici. Quasi il 50% degli utenti ha utilizzato nomi, parole comuni, tasti adiacenti e cifre consecutive per le loro password.

In realtà la password più comune tra gli utenti RockYou era "123456", seguito da "12345" e "123.456.789". Tra le prime cinque vi sono anche "password" e "ILOVEYOU".

Nessun commento:

Posta un commento