lunedì 19 aprile 2010

Spiati anche prima del Facebook Login grazie al pulsante "I Like"

Facebook avrebbe in cantiere un nuovo sistema per monitorare il comportamento dei suoi utenti quando visitano altri siti internet, in modo da inviare loro messaggi pubblicitari altamente mirati. Lo riporta, citando alcune fonti interne, il Financial Times, secondo cui la mossa potrebbe sollevare una nuova ondata di critiche in merito alla privacy.

Alla conferenza con gli sviluppatori in programma mercoledì 21 aprile a San Francisco, Facebook sarebbe pronta a svelare un pulsante per condividere i contenuti, pensato per essere inserito sui siti web. Gli utenti potranno usarlo per segnalare le pagine elettroniche che più gradiscono quando navigano in rete.

I contenuti di queste pagine saranno raccolti, e serviranno per inviare inserzioni pubblicitarie mirate all’utente una volta che avrà fatto ritorno sul sito di Facebook. Il cambiamento è considerevole. Per distribuire la pubblicità, infatti, finora il social network si è basato soltanto sui dati contenuti nel profilo degli utenti, come l’età, il sesso e la città di residenza. Con le nuove informazioni a disposizione, la società potrà inviare inserzioni in un modo ritenuto più efficace, grazie alla pubblicità cosiddetta “comportamentale” che è già ampiamente usata da internet company come Google.

[fonte: blitzquotidiano.it]

Nessun commento:

Posta un commento