lunedì 28 giugno 2010

Pietro Taricone incidente con paracadute: Facebook è con lui

L'ex concorrente della prima edizione del Grande Fratello, vittima di un bruttissimo incidente. Rischia la vita

L'attore ed ex star della prima edizione del reality Grande Fratello, Pietro Taricone, sta lottando tra la vita e la morte. È rimasto gravemente ferito in seguito a una caduta durante un lancio con il paracadute. Il fattaccio è avvenuto nei pressi di Terni. Sono in corso accertamenti della polizia sull'accaduto. Taricone è stato soccorso dal 118, le sue condizioni sarebbero serie.

Il giovane, papà di una bimba, è stato raggiunto a Terni dalla sua compagna, l'attrice Kasia Smutniak. L'attore, in condizioni disperate, è stato ricoverato all'ospedale di Terni. Si attendono ulteriori notizie. Taricone, spiega la polizia che è sul posto, si è lanciato intorno alle 13.40 sull'aviosiuperficie Alvaro Leonardi vicino Terni e a pochi metri dal suolo è avvenuto l'imprevisto , per cause ancora da accertare. Taricone è stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Terni con fratture multiple. Le sue condizioni sono gravissime, in questo momento i medici stanno eseguendo una tac.

Secondo le prime ricostruzioni, il paracadute dell'attore sarebbe stato "sgonfiato" da un improvviso colpo di vento che avrebbe provocato un avvitamento micidiale delle corde. L'impatto, secondo i soccorritori, è stato terrificante . L'attore non ha ripreso conoscenza dopo l'intervento medico e ha subito fratture multiple: i sanitari stanno cercando di capire l'entità delle lesioni interne e alla testa. L'attore non avrebbe mai ripreso conoscenza dopo l'impatto con il terreno. Secondo i primi accertamenti della polizia, sembra che alla base dell'incidente ci possa essere stata una manovra errata, una 'virata' in una fase del lancio in cui l'attore era già troppo vicino al suolo. Taricone è considerato un paracadutista esperto ed è frequentatore assiduo dell'aviosuperficie di Terni. Il lancio è stato effettuato insieme a un gruppo di paracadutisti esperti. Nel giro di tre mesi, sempre all'aviosuperficie di Maratta, nel ternano, altri due paracadutisti sono deceduti. Un paracadutista di 38 anni è morto il primo maggio scorso dopo un scontro con un altro paracadutista, rimasto ferito, durante un lancio di gruppo e il 3 aprile, sempre a Maratta, in un altro scontro tra i due paracadutisti, avvenuto però a 60 metri dal suolo, è morto un paracadutista romano di 27 anni.

[fonte: libero.it]

Se volete lasciare un messaggio su Facebook l'indirizzo di Pietro Taricone è facebook.com/pages/Pietro-Taricone/62551782200

martedì 22 giugno 2010

Tracce esami maturità 2010

L'Olocausto e l'uccisione di italiani nelle cosiddette foibe alla fine della seconda guerra mondiale sono tra i temi della prima giornata dell'esame di maturità, insieme al ruolo dei giovani nella politica e alla possibile esistenza della vita su altri pianeti, secondo il sito studenti.it.

"Primo Levi per l'analisi del testo, le foibe per il tema storico, il ruolo dei giovani nella politica, 'piacere e piaceri' da Botticelli a D'Annunzio per l'artistico-letterario. Sono queste le tracce del tema di italiano proposte per la Maturità 2010", dice un post del sito gratuito, nato nel 1988 per iniziativa di un gruppo di studenti e alimentato da migliaia di giovani che frequentano medie, superiori e università.

"Per la prova di italiano gli studenti hanno anche a disposizione il titolo 'Siamo soli?' per il tema tecnologico. Il tema di attualità è dedicato quest'anno al ruolo della musica, con tanto di citazioni di Aristotele, mentre per l'ambito socio-economico i candidati sono invitati a esprimersi sulla 'Ricerca della felicità'".

I primi messaggi sulle tracce dei temi sono arrivati poco dopo le 8 di oggi al "forum maturità" del sito. Secondo il ministero dell'Istruzione, quest'anno sono quasi 501mila gli studenti che sostengono la prova di maturità.

[fonte: reuters.com]

lunedì 21 giugno 2010

Google Newspass

Rupert Murdoch, editore televisivo e di giornali di fama internazionale (The Wall Street Journal, The Times e The New York Post) alla lunga avrà ragione e, forse, contribuirà alla rinascita di un settore in forte declino, quello dell'editoria.

Google, che spesso è stata accusata dal magnate australiano di far fruttare a proprio vantaggio i contenuti offerti dagli editori di giornali on-line senza però condividerne i guadagni, apre al confronto con il progetto Google Newspass. Tramite Henrique De Castro, vicepresidente di Google per i Global Media, ribadisce la propria volonta nel voler essere «partner degli editori».

La difficile situazione economica in cui le case editrici versano, comprese quelle italiane, per via del motto che "sul web è tutto gratis", potrà risolversi solo se il progetto di Google prenderà forma e se, sulla falsa riga tracciata dai palazzi di Mountain View, ne seguiranno altri simili.

La data di lancio è ancora sconosciuta, ma il servizio Newspass consisterà in un sistema di micropagamenti a beneficio dei siti che offrono informazione, a consumo o su abbonamento.
Il tramite fra gli utenti e le notizie che questi, pagando, vorranno leggere, sarà appunto Google. Una sorta di edicola digitale dove ammirare le "copertine" di riviste e giornali e, dopo un'attenta analisi, acquistare quella o quelle più interessanti.

Un po' come accade già oggi con iTunes, unico canale al momento disponibile per gli utenti Apple di iPhone, iPod e iPad, tramite cui è possibile acquistare musica, libri digitali, serie televisive e via dicendo. A quel punto Google News, collettore virtuale di contenuti prodotti da terzi, inviso a molti editori, smetterà di apportare ai siti editoriali soltato traffico (quasi) sterile, comportando anche introiti tangibili.

Google farà affidamento sui suoi 100 milioni di iscritti. Non va dimenticato infatti che il celebre Motore di ricerca, offre agli utenti anche altri servizi, come la posta elettronica e i video di YouTube. E' sufficiente chiedere a ciascuno di questi il numero della propria carta di credito, per metterli in condizione di acquistare, nella modalità più congeniale, i contenuti che il web offre.

E come Apple filtra e gestisce il servizio iTunes, il colosso di Mountain View si troverà, almeno nelle fasi iniziali, a fare da unico tramite fra i lettori e il mondo dell'informazione on-line. Una sorta di monopolio che potrebbe per alcuni rappresentare un problema.
Newspass consacrerà la politica già adottata da alcuni quotidiani on-line che, agli articoli gratuiti, affiancano altri di approfondimento a pagamento, come il Times di Londra e il Sole 24 Ore in Italia (sezione Premium). A questi, dal 2011, si unirà il The New York Times (Il New York Times online a pagamento dal 2011).

[fonte: pcworld.it]

venerdì 18 giugno 2010

Nutella vietata, Facebook insorge

Da Facebook si leva un coro di no all'ipotesi che la Nutella possa essere in qualche modo danneggiata da un'etichettatura più precisa, richiesta dall'Unione europea, e di conseguenza anche più "negativa" nei confronti di un prodotto apprezzatissimo da tutte le fasce di età. Sul social network i fan della Nutella si sono scatenati formando gruppi di tutela della crema di cioccolato e dando il via a una vera e propria crociata per la sua protezione.

Insomma, dalla community si leva il grido "Non toccate la Nutella". I navigatori sono scandalizzati, alcuni addirittura preoccupati: il barattolo della Nutella conta oltre un milione di fan solo in Italia. Centinaia i commenti piovuti sul network: c'è addirittura chi propone un sit-in di protesta a Bruxelles.

E lo stesso messaggio viene lanciato dalla Lega Nord che ha fondato il movimento "Giù le mani dalla nutella". E' stato il viceministro Roberto Castelli a dar vita al comitato e, fra le primissime adesioni, c'è stata quella del neo governatore leghista del Piemonte Roberto Cota, "a tutela - ha spiegato - della celeberrima azienda piemontese".

Insomma, ci sono cose che in Italia non si possono toccare, e il prezzo è il rischio di scatenare un'insurrezione popolare. Come sta succedendo in questo caso.

Le restrizioni che l'Unione europea sta elaborando in ambito alimentare hanno già toccato anche le vongole e le telline pescate sui litorali italiani.

Così, da Bruxelles è arrivata la voce che la crema di nocciole della Ferrero potrebbe subire alcune limitazioni sull'etichettatura: il regolamento approvato dall'Europarlamento (e che dovrà ora passare al vaglio del Consiglio Ue) accorpa le diverse disposizioni attualmente in vigore nell'Ue sull'etichettatura alimentare, riordinandole e aggiornandole. Secondo le nuove norme le confezioni degli alimenti dovranno riportare in etichetta, sulla faccia principale, le quantità di grassi, grassi saturi, glucidi, sale ed energia (calorie) contenute. Accanto a queste indicazioni verrà posta una tabella con le linee guida sulle quantità giornaliere che dovrebbero essere assunte da un adulto per ognuno di questi nutrienti, indicate per 100 grammi o 100 millilitri di prodotto.

Ecco da dove è scattata la crociata italiana contro le disposizioni dell'Unione europea. L'insurrezione è trasversale e apolitica perché la Nutella piace a tutti. E gli insorti hanno subito rispolverato il vecchio slogan "Cosa sarebbe il mondo senza la Nutella?".

[fonte: mediaset.it]

mercoledì 16 giugno 2010

Rubare la password di MSN

Una citazione doverosa da un blog che spiega come rubare la password di MSN Messenger:

Sono sicuro al 99,99% che avete aperto questa pagina perché volete sapere come si rubano password di Msn o di Facebook, è certo volete saperlo, la metà degli utenti che navigano in internet vuole saperlo, ma perché non dovrei rendere nota tale procedura? Insomma io so come rubare (o fregare) password di YouTube, ForumFree, ForumCommunity, Msn, Hotmail, Facebook, Gmail, Yahoo, etc. ma ho una mia teoria, la seguente;
[... omissis ...]

Girando nei forum e provando a cercare in motori di ricerca "rubare pass msn" "rubare account msn" se ne trovano molti di risultati, nei forum gli appelli disperati di certe persone che supplicano con frasi del genere "mi hanno rubato l'account di msn, oppure, ad un mio amico hanno rubato la password" e più tenaci con frasi del genere "devo fargliela pagare, mi hanno rubato la pass di msn, aiutatemi, dovete aiutarmi nella mia vendetta" Poi si trovano i siti, i siti possono essere di due tipi: attira visite, fregare chi vuole fregare terzi.
[...]
Ultimamente è di moda, dire che per rubare password di msn messenger è semplice "basta usare messenpass, passview o programmi simili, creare un file in .bat e il più è fatto ora basterà usare una penna USB da inserire nel "pc vittima" e far partire il vostro file e troverete le famigerate password.
[...]

Questo è solo un post di sfogo e di riflessione, perchè mi sono stufato di chi cerca e chiede disperatamente di rubare password, è illegale, molti di voi diranno è solo una password nessuno mi verrà mai a cercare, vero in parte, se usate determinati programmi che falsano l'ip forse non vi trovano, ma per esperienza personale i programmi affidabili che falsano l'ip sono pochi e non sono nei primi risultati di google.
Detto ciò vi saluto e vi ringrazio per la visita.

Quindi aggiunge anche:
Se non lo avete ancora capito questo post è solo uno specchietto per allodole per i poveri bimbominkia che perdono ore della loro inutile vita nel cercare nel web una risposta che non troveranno mai.

E la classica ciliegina sulla torta? Eccola qui, un bel pò di keyword stuffing riguardanti l'argomento del titolo del post:
programmi x rubare account msn, come rubare una password con messenpass, trovare password msn [...]

Un modo eccellente per acchiappare click e visitatori da internet alla ricerca di modi facili e sicuri per rubare o trovare la password segreta di Msn Messenger: Google però non c'è cascato ;)

giovedì 10 giugno 2010

Microsoft lancia Bing Social, motore verticale con risultati da Facebook e Twitter

Microsoft annuncia di aver abilitato un canale verticale del Motore di Ricerca Bing che restringe i risultati alle sole fonti sociali di Facebook e Twitter. La società di Redmond mette così a frutto le partnership che ha stretto con i due Social Network. Bing aveva cominciato a integrare Twitter nei suoi risultati nell’Ottobre 2009.

Il canale sociale di Bing è raggiungibile all’indirizzo bing/social (passando alla versione statunitense del Motore) e offre una SERP in tempo reale la quale propone tweet e contenuti Facebook pubblici provenienti da dati aggregati e Fan Pages sulla base delle keyword di ricerca. Vengono anche utilizzati gli update pubblici dei profili Facebook per individuare i topic più popolari e le fonti maggiormente condivise. Sul fronte della privacy Microsoft specifica che “Nessun contenuto di profili personali può essere ricondotto al singolo Utente e viene proposto unicamente in maniera aggregata”.

Bing Social
propone differenti filtri, che possono restringere la ricerca unicamente a Twitter oppure a Facebook, ai contenuti più popolari, oppure ordinare i risultati per importanza o data.

[fonte: agoravox.it]

mercoledì 9 giugno 2010

Misano World Ducati Week 2010

Da domani a domenica festa, emozione e divertimento all'insegna della passione Ducati. Presenti i piloti ufficiali della "rossa", che sabato si sfideranno in una gara di accelerazione su potenti Streetfighter.

Tutto è pronto per la sesta edizione del grande raduno Ducati, il World Ducati Week 2010, che si svolgerà da giovedì 10 giugno fino a domenica 13 giugno all’interno del circuito “Misano World Circuit” di Misano Adriatico - si legge in una nota dell'organizzazione -. Protagonisti assoluti saranno la pista, i piloti ufficiali Ducati, gli spettacoli e il ricco programma d’intrattenimento preparato per le decine di migliaia di tifosi e appassionati che interverranno nei prossimi giorni. Se la scorsa edizione furono circa 50.000, altrettanti visitatori sono attesi quest’anno e la magica atmosfera della Riviera Romagnola è più che pronta ad accoglierli e a coinvolgerli in un’esperienza sicuramente memorabile.

Il WDW è fin dai suoi esordi sinonimo di festa e divertimento; in aggiunta quest’anno si svolgerà, per la prima volta in assoluto nel contesto dell’evento, un’entusiasmante gara di accelerazione che vedrà sfidarsi in pista i piloti ufficiali Ducati (MotoGP e SBK) in sella a potenti Streetfighter, per un momento di agonismo e divertimento senza precedenti, fatto di ingredienti semplici quanto emozionanti per soddisfare la pura voglia di spettacolo dei molti tifosi.

Tutta la Riviera romagnola sarà sulla linea d’onda del raduno Ducati, offrendo una speciale Red Planet Movida perfettamente sintonizzata con l’atmosfera festosa del Pianeta Rosso, con happy hour dedicate al raduno con tanto di cocktail appositamente creati. A dare il benvenuto al WDW2010, sarà il Sindaco di Misano, che in Piazza della Repubblica raccoglierà tutti i ducatisti nel più classico saluto istituzionale. Con la sua Ducati e insieme a piloti dello Xerox Team aprirà poi il corteo che attraverserà il lungo mare fino a Riccione. La parata si concluderà a Marano di Riccione, nel famoso Opéra-Cafè del mare, che aprirà le porte straordinariamente giovedì 10 giugno all’arrivo dei centauri della Casa di Borgo Panigale. Luogo di eventi, concerti e performance artistiche, “L’Opèra” unisce l’atmosfera di un’opera d’arte alla spiaggia, che renderà la serata indimenticabile.

Il WDW significa velocità, performance e passione a 360 gradi, ma anche la possibilità di rivivere la storia delle competizioni Ducati attraverso i protagonisti leggendari del passato: non potrebbero quindi mancare, nella variegata collettività di personaggi che presenzieranno alla kermesse romagnola, i grandi piloti che hanno fatto la storia della casa motociclistica. La tradizione Ducati è stata più volte ricordata dai grandi successi conquistati dai piloti nel corso di oltre sessant’anni di storia delle competizioni, e al WDW sarà possibile rivivere quelle stesse emozioni, ammirando alcuni di loro cimentarsi, a distanza di anni, in sella alle stesse moto sportive che li hanno resi famosi in tutto il mondo. Venerdì poco dopo le 12 avrà luogo il Giro d’onore dei Piloti Storici. Immediatamente a seguire si apriranno le porte dei box per una sessione autografi coi Piloti SBK di oggi. Nel primo pomeriggio proseguiranno le emozioni forti grazie ad esperti Stuntmen quali Emilio Zamora in sella alla sua 1098, Micha Threin con il Monster 696 e Victor Chelenkov con la Streetfighter che daranno spettacolo in uno spericolato Stuntmen Show. Spettacolo e acrobazie proseguiranno anche più tardi, con un super ospite: il celebre dragster olandese Jolink. Altro accento del venerdì sarà la sfilata in pista dei campioni SBK e delle loro moto, per un Giro d’Onore. Nel pomeriggio si assisterà ad un’ulteriore scena elettrizzante: grazie al coordinamento del Desmodromic Club di Roma, il lungo serpentone di moto Ducati provenienti dal sud farà il suo ingresso trionfale sul Pianeta Rosso. La serata di venerdì si concluderà con lo spettacolo di Freestyler del calibro di Vanni Oddera, Massimo Bianconcini, Michele Monti e Fabian Bouersax, che si esibiranno in uno show di motocross freestyle per far salire l’adrenalina di tutti gli antistanti.

La pista sarà senza dubbio la protagonista assoluta anche di questa edizione. Sabato 12 giugno i piloti dei team Ducati scendono in pista al WDW per sfidarsi in una gara di accelerazione senza precedenti su potenti Streetfighter, uno contro l’altro ad eliminazione diretta. A seguire, i piloti saliranno sul grande palco del WDW2010 per una presentazione ufficiale ai tifosi, per salutare tutti e fare festa insieme. In onore della grande festa del Pianeta Rosso Ducati il Comune di Misano Adriatico, con la collaborazione del Comune di Riccione, offrirà a tutti i partecipanti un barbeque conviviale, che già si pregusta una gustosissima Rustida. Le performance musicali delle quattro Ducati Band, selezionate per suonare davanti alla platea veramente unica del raduno, intratterranno i partecipanti per il resto della serata, finchè il circuito di Misano si tingerà di rosso fuoco, per un grand finale assicurato da uno spettacolo di acrobazia, fuoco vivo, effetti pirotecnici, laser e multimedia, il Red Planet Show.

Domenica 13 giugno sarà la giornata delle premiazioni: il Vintage Contest coronerà Signora del Pianeta Rosso la Ducati storica meglio conservata; il Multistrada Roads Photo Contest vedrà vincitore il fotografo che avrà saputo catturare in 4 scatti lo spirito autentico della nuovissima moto di casa Ducati, la “4 moto in una”, definita anche “la moto che non c’era”; Valerio Staffellli, special guest del WDW2010, consegnerà poi i premi alle migliori special vincitrici del concorso Garage Contest; al partecipante più fortunato, per estrazione fra tutti coloro che avranno acquistato un PASS 4-DAYS, verrà regalata una nuova, magnifica Multistrada 1200, tramite l’omonima lotteria; il secondo estratto vincerà uno dei fantastici viaggi Multistrada Travel Experience. messo in palio da Edelweiss; il terzo estratto si aggiudicherà un emozionante corso di guida sicura Mercedes-AMG Driving Academy presso l'autodromo di Imola. Ulteriore entusiasmante accento della domenica sarà la Partenza del Giro del Mondo in 80 Club, che vedrà Paolo Pirozzi, presidente del Ducati Dreams Club di Napoli, partire in sella alla nuova Multistrada 1200 S per un incredibile giro del mondo che durerà un anno e toccherà 80 Ducati Club Ufficiali sparsi sui cinque continenti.

Per i più esigenti al raduno, il corpo docente della DUCATI UNIVERSITY, composto da tecnici e dirigenti Ducati, terrà originali conferenze su materie quali il design o la meccanica; all’interno del circuito di Misano sarà poi certamente possibile salire in sella e testare una tra le Ducati Model Year 2010, e molto, molto altro ancora… il carnet è ricco e invitante. Il WDW 2010 regalerà agli amanti delle due ruote 4 giorni eccezionali e rafforzerà il loro senso di appartenenza alla community Ducati, di cui già si conoscono le grandiose capacità di partecipazione e coinvolgimento. Perfino per coloro che non potranno partecipare sarà possibile seguire in diretta l’evento sul sito ufficiale del WDW, visitando ogni giorno wdw2010.ducati.com . Il sito racconterà in tempo reale l’evento con spettacolari foto, video inediti e interviste con i maggiori protagonisti della kermesse, nonché aggiornamenti dagli account Facebook e Twitter di Ducati. Inoltre i Ducatisti presenti all’evento potranno raccontare in prima persona il loro WDW tramite Twitter e Flickr, caricando le proprie foto e pubblicando i propri twit con il tag #wdw2010 contribuiranno anch’essi all’aggiornamento del sito ufficiale.

L’appuntamento per tutti gli appassionati delle due ruote è quindi domani al WORLD DUCATI WEEK 2010, per incontrare i piloti più veloci del mondo, assaporare la calda atmosfera del Pianeta Rosso Ducati e festeggiare insieme le splendide “Rosse di Borgo Panigale”.


I campioni della Superbike inaugurano la VI edizione del WDW con la sfilata Ducati da Misano a Riccione.
Dal 10 al 13 giugno torna in Riviera il 'mondo Ducati' - si legge in una nota del Comune di Misano Adriatico -. Alle 20.30 di giovedì 10 giugno in piazza della Repubblica a Misano scatterà il semaforo verde alla mega festa organizzata dalla casa motociclistica di Borgo Panigale per il raduno mondiale Ducati che farà confluire nella 'Città dei Motori' e dintorni migliaia di appassionati da tutti i cinque continenti.
Per il sesto anno consecutivo si celebrerà lo spirito ducatista e la passione per le due ruote con eventi spettacolari che avranno come loro teatro il Misano World Circuit dove sono in programma: giri in pista, test ride, esposizioni, show dei piloti Ducati e ancora musica e tanto, tantissimo divertimento.
Il sindaco di Misano, Stefano Giannini saluterà gli oltre mille centauri attesi in centro città durante la cerimonia di apertura del WDW, dopodiché salirà in sella alla sua Ducati Monster 900 ed affiancato dai campioni della Superbike Troy Bayliss, Noriyuki Haga e Michel Fabrizio, si metterà alla guida dell'immenso corteo che sfilerà lungo la promenade misanese in direzione di Riccione.
I ducatisti in attesa della partenza del corteo si riuniranno in lungo via Dante; la loro accoglienza sarà organizzata dal Comune di Misano in collaborazione con l'Associazione Misano Eventi ed il Comune di Riccione.
Il roboante 'serpentone a due ruote' giungerà nella Perla Verde, facendo tappa in piazzale Roma dove ad attendere i ducatisti ci sarà l'assessore al Turismo, Simone Gobbi, che pilotando il nuovo modello di Ducati Multistrada guiderà il corteo assieme al sindaco Giannini fino al Marano. All'Operà i centauri potranno cenare e ballare sulla spiaggia.
Sabato 12 giungo a partire dalle 20.30 sulla pit lane del Misano World Circuit si terrà la tradizionale mega rustida di pesce organizzata in collaborazione con i bagnini misanesi.

[fonte: newsrimini.it]

martedì 8 giugno 2010

Donna scomparsa, doppia vita su Facebook

E' davvero fitto il mistero intorno alla scomparsa di Rossella Goffo. La donna, 46 anni, funzionaria della prefettura di Ancona, era legata a Padova, dove è nata la madre e dove aveva diversi interessi. Secondo la polizia del capoluogo marchigiano, che collabora con le questure di Padova e Rovigo, la donna potrebbe essersi suicidata. Oppure è stata uccisa.

Le indagini hanno rivelato che Rossella Goffo conduceva una vita parallela su Facebook. Nel sito segnalava a conoscenti e presunti amanti le sue voglie e le sue idee in fatto di viaggi. Inizialmente, un poliziotto della questura di Ascoli che aveva una relazione con la donna era stato sentito dai colleghi di Ancona. Alla fine però l’uomo era risultato completamente estraneo a tutta la vicenda. Le indagini si sono a questo punto concentrate su Padova. Su internet la donna ha scritto di avere una casa in città e una a Piove di Sacco, nel padovano. E a Padova Rossella Goffo diceva di avere pure un figlio. Ma tutte le notizie si sono rivelate false. Gli stessi presunti vicini hanno sostenuto di non avere mai incontrato la donna. Si è poi rivelata falsa anche la laurea che la Goffo avrebbe preso a Padova e di cui parlava su Facebook.

La polizia è convinta che Rossella Goffo, sposata e madre di due figlie, sia morta. E nelle prossime 48 ore sono convinti di giungere alla soluzione di questo giallo pieno di misteri.

[fonte: blitzquotidiano.it]

venerdì 4 giugno 2010

Facebook Social Plus!

Personalizzare Facebook? Dovete provare Facebook Social Plus, una estensione per i browser più diffusi (Google Chrome, Firefox e Internet Explorer sono supportati) che permette di modificare tanti aspetti del social network Facebook. Con Social Plus è possibile cambiare la skin della propia pagina (il profilo personali), aggiungere un pulsante "Non Mi Piace" (che però sarà visibile solo ed esclusivamente agli utenti che utilizzano l'addon Facebook Plus sul proprio browser), scrivere con caratteri diversi da quello standard-noioso (includono Bold, Italic, Strike, etc) nonchè aggiungere le emoticons come in Msn Messenger e i trilli alla chat di Facebook. L'installazione è davvero semplice e richiede solo di specificare il proprio browser per scaricare il plugin adatto (social-plus.com/en/download.php), quindi dopo il ravvio è possibile fare Facebook login e vedere la nuova interfaccia Social Plus!: provatelo se siete stanchi del solito Facebook!