martedì 5 ottobre 2010

Facebook Login a Facebook tramite siti di terze parti

Facebook, login certificato: è il più famoso dei social network, sbaraglia letteralmente la concorrenza di Twitter, Netlog, Badoo, Flickr e compagnia bella. Nemmeno il gigante di Mountain View riesce a fare tanto traffico quanto Facebook ed i suoi quasi 600 milioni di utenti che effettuano l'accesso al network in blu (perchè Zuckerberg si è scoperto essere daltonico, avete saputo?!). Ora sembra che anche i siti di terze parti utilizzino massicciamente le API messe a disposizione da FB per l'autenticazione sui propri servizi: stiamo parlando del login a Facebook che certifica l'identità dell'utente anche in siti che poco o nulla hanno a che fare con la piattaforma di Palo Alto. Insomma, piuttosto che creare una applicazione che identifichi i propri utenti, si affidano alla collaudata FB login per questo servizio indispensabile. Secondo una recente ricerca pubblicata da Gigya, il 46% dei naviganti del web 2.0 usa Facebook per il login, seguiti dal 17% che usa la login di Google ed il 14% quella di Twitter. Al quarto posto col 13% dei login si piazza Yahoo! e solo il 2% usa come servizio quello offerto da LinkedIn. I picchi di utilizzo dell'API di Zuckerberg per l'accesso lo hanno i siti di intrattenimento (52%), mentre il picco di Google si registra per i siti business oriented (19%) mentre, a sorpresa, le news sono tutte di Twitter con picchi di login al network del cinguettio pari a ben il 45% delle preferenze. Insomma, Facebook vuole diventare la nostra identità personale certificata sul web e gli impressionanti dati di login da siti di terze parti a questa piattaforma non fanno altro che confermare la tendenza!

Nessun commento:

Posta un commento