giovedì 2 dicembre 2010

Google Evil o Google is God?

Solo ieri abbiamo pubblicato i dati delle parole più ricercate sul web tramite Yahoo! Search, il motore di ricerca numero 2 al mondo dietro BigG. Oggi la nostra sete di statistiche ed informazioni non si è affatto placata, ecco che vogliamo la classifica delle parole più cercate su Google nel 2010: ovviamente non sono ancora disponibili, visto che Zeitgeist verrà pubblicato tra qualche settimana. Eppure, nella marea di dati relativi raccolti da Google in tutto il mondo, salta all'occhio un insolito sorpasso: Google Evil, in questi ultimi 3 giorni, batte in volume di ricerche il classico Google Is God. Un trend strano, che finora ha sempre visto la dominante del bene sul male anche sul web e probabilmente influenzato dalle dichiarazioni di Mozilla che accusa Google Apple e Microsoft di comportarsi in modo poco trasparente installando software sui browser degli utenti senza il benchè minimo avviso e richiesta di conferma. Anzi, il gigante dei motori di ricerca ha il suo motto-slogan che afferma proprio "Don't be evil", ossia è possibile mettere al primo posto negli obiettivi degli amministratori di siti web gli utenti, e fare, allo stesso modo, un ottimo business senza essere "cattivi" nè maliziosi. Eppure, in base alle ricerche degli stessi utenti, proprio a Google non si starebbe comportando secondo i suoi principi di base: date uno sguardo a Insight For Search per rendervene conto, ecco il grafico.

Lascio a voi qualunque considerazione e commento al riguardo.

Nessun commento:

Posta un commento