lunedì 24 gennaio 2011

Sarkozy, Facebook hackerato

"Cari compatrioti, viste le circostanze eccezionali che vive il nostro Paese, ho deciso in animo e coscienza di non ripresentarmi al termine del mandato nel 2012. Per spiegarvi questo gesto, vi invito ad una grande manifestazione popolare". Incredibilmente, questo messaggio è apparso nella bacheca di Nicolas Sarkozy, il presidente francese, nella giornata di ieri. L'autore non è stato lui ma un hacker il quale, entrato nella pagina ufficiale su Facebook del presidente, invitava tutti a visitare la pagina "Brindisi per l'addio di Nicolas Sarkozy" su Facebook. L'appuntamento, manco a farlo apposta, era proprio nello stesso locale nel quale Sarkozy ha festeggiato la vittora alle elezioni presidenziali 4 anni or sono. Dopo alcune ora da Facebook il vero Sarkozy dichiarava: "La mia pagina di Facebook è stata hackerata per ricordarmi che nessun sistema è infallibile. Prendo nota della lezione di scrittura e di ortografia ma non sottoscrivo le conclusioni affrettate del messaggio".

Nessun commento:

Posta un commento