martedì 6 dicembre 2011

Manovra Monti, Ici alla Chiesa?

Con l'annuncio della prima manovra economica firmata da Mario Monti da 30 miliardi di euro e definita tutta sangue e lacrime, su Facebook.com monta la protesta degli internauti: la prevista equità nella distribuzione del salasso, perchè di salasso vero e proprio si tratta, non c'è stato, così come l'illusione della pensione per chi si avvicina al mondo del lavoro (non ci andrà mai, è scontato!) nonchè il taglio ai costi della casta politica, l'aumento dell'Iva al 23% che farà schizzare il prezzo di benzina e diesel ai 2 euro al litro, o per non parlare dell'Ici, reintrodotta sotto le mentite spoglie di Imu... Insomma, una manovra che peggiore non si poteva partorire e che il ragionier Ugo Fantozzi avrebbe fatto in un batter d'occhio senza scomodare professoroni e geni della finanza (Calderoli docet) rimasti zitti per anni mentre il paese andava verso il collasso. E pensare che bastava far pagare l'imposta sugli immobili alla Chiesa cattolica per recuperare già 6 miliardi di euro, cosa sacrosanta a detta di tutti o quasi gli internauti.

Su "Facebook login" i gruppi e le pagine più clickate sono senza dubbio facebook.com/group.php?gid=107574045224 per far pagare l'Ici alla Chiesa ed al Vaticano, o la simile facebook.com/pages/FACCIAMO-PAGARE-LICI-ALLA-CHIESA-CATTOLICA-/108380104003. C'è poi chi ironizza sul pianto della Ministra Fornero facebook.com/pages/Le-lacrime-di-Elsa-Fornero/320120824683738, chi vorrebbe eliminare le pensioni ai parlamentari facebook.com/pages/ABOLIRE-LE-PENSIONI-PER-I-PARLAMENTARI/131680423541014 ed in particolare a due vip facebook.com/pages/-TOGLIAMO-LE-PENSIONI-POLITICHE-DI-FLAVIA-VENTO-E-CICCIOLINA/199262978537.

Dando uno sguardo, sempre dopo il login, a Twitter, saltano all'occhio i tag riguardanti #Monti, la #Chiesa ed ovviamente le aspre critiche sulla #Manovra sempre nella top 10 delle tendenze in Italia... La trasformazione del premier Monti in una specie di vampiro come nella serie Gli Sgommati su Sky e riportata nella foto qui a destra sembra sempre più reale!

Nessun commento:

Posta un commento