martedì 19 giugno 2012

Ufo nel Mar Baltico... tutta la verità!

Ufologi ed appassionati di misteri sono in fermento per il ritrovamento, nelle fredde acque del Mar Baltico, di quello che sembra a tutti gli effetti il rottame di una astronave aliena. Trovato grazie a tracce sonar da un team specializzato (Ocean Team-X) durante alcuni rilievi oceanografici, ha destato subito l'interesse dei media tradizionali e del web, con filmati pubblicati su YouTube e riproposti in men che non si dica sul social Facebook, da sempre cassa di risonanza per le notizie bomba o presunte tali (e soprattutto bufale varie). Dal Team-X affermano come sembrava trattarsi inizialmente di una strana formazione rocciosa ma, dopo alcune analisi, di una specie di fungo che si sollevava di 13 metri dal fondo del mare con lati arrotondati e bordi irregolari, con tanto di foro sferico che sembra condurre all'interno. Abbiamo la prova che una navetta Ufo si è schiantata sul fondo del Mar Baltico? Macchè, a guardare bene le tracce sembra proprio che si tratti di attività umana, e nello specifico di due dei tre "piedi" delle piattaforme petrolifere di tipo Jack-Up: una doccia fredda che coglierà di sorpresa quanti gridavano al complotto e che bevono qualunque notizia riguardante le astronavi aliene prima di aver minimamente verificato le fonti, che, tra l'altro, cercano finanziamenti per continuare le ricerche... Mahhhh!!!

Nessun commento:

Posta un commento